Chirurgia plastica addome

La chirurgia plastica dell’addome serve principalmente per eliminare eccessi di pelle e grasso che rendono il ventre molle, flaccido e pendulo. Inoltre puè servire per rimodellare il ventre, i muscoli addominali e correggere difetti post-gravidanza. Le operazioni di chirurgia plastica dell’addome più conosciute sono:

  • Liposuzione addominale
  • Lifting microchirurgico dell’addome
  • Lifting microchirurgico dell’addome
  • Addominoplastica
  • Addominoplastica con liposuzione

Vediamo una breve descrizione di ogni tipologia di operazione.

Liposuzione addominale (detta anche  lipoaspirazione o liposcultura):

La liposuzione è una tecnica di modellamento del profilo particolarmente efficace a ridurre e/o eliminare accumuli adiposi localizzati nell’addome. Questo distretto corporeo è tra i più problematici per la stragrande maggioranza delle donne e in parte anche degli uomini. In genere, le donne che hanno tendenza di accumuli adiposi sull’addome e sui fianchi sono di tipologia ginoide cioè con gambe piuttosto sottili e tronco massiccio (la tipica conformazione “a mela”).

La liposuzione riduce il volume del pannicolo adiposo.  L’elasticità cutanea è fondamentale per far si che dopo la liposuzione la pelle “ritorni” ad una dimensione compatibile con i nuovi volumi. Se così non fosse, l’intervento avrebbe un risultato negativo se non peggiorerebbe l’aspetto iniziale. L’elasticità cutanea diminuisce con l’invecchiamento ma anche con fattori stressanti esterni come eccessiva esposizione al sole, sbalzi di peso, obesità o malattie. Questo è uno degli aspetti che il chirurgo plastico dovrà tenere in considerazione durante l’analisi del problema con il paziente e, nel caso fosse necessario, dovrà prospettare un lifting cutaneo in congiunzione con l’intervento di liposuzione addominale.

L’atto chirurgico, di circa 45 -60 minuti avverrà in anestesia locale o peridurale comunque accompagnata da sedazione. Il chirurgo procederà all’aspirazione dei depositi adiposi tramite sottili cannule inserite all’interno del pannicolo adiposo attraverso incisioni millimetriche praticate prevalentemente in punti nascosti come le naturali pieghe del corpo per essere il meno possibile visibili. Questo permette di ridurre al minimo l’invasività dell’intervento facilitando il post-operatorio, le sedute di medicazione e la ripresa generale (indicativamente in 7-10 giorni). Il costo medio per una liposuzione dell’addome varia dai 3.000€ e i 5.000 € a seconda dei casi. Si consiglia un ciclo di  di 15 di massaggio linfodrenante, il cui scopo è un più rapido riassestamento dei tessuti trattati e il riassorbimento degli edemi.

Lifting Micro e Macro chirurgico dell’addome

Solitamente viene associato all’intervento di liposuzione ma può essere anche un intervento a se stante. Viene praticato quando si ha una perdita di elasticità della pelle (in seguito a gravidanza oppure un dimagrimento rapido. Si divide in due principali tipologie di intervento:

Lifting Microchirurgico

Realizzato in due/tre sedute di 30 minuti ciascuna, si avvale del Trilix, un innovativo drill microchirurgico con il quale si praticano multiple microaspotazioni (del diametro di appena un millimetro) della cute in eccesso. Il principio e’ quello per cui la pelle diventa uana sorta di “garza” biologica molto piu’ elastica di un tessuto pieno”.
In questo modo si ottiene lo stesso rassodamento del lifting tradizionale, con il vantaggio di evitare la lungo cicatrice orizzontale sopra al pube.

Il lifting microchirurgico dell’addome avviene in anestesia locale  e le microasportazioni di derma hanno il vantaggio di non innescare un importante processo di cicatrizzazione.

Lifting Macrochirurgico (dermolipectomia addominale)

E’ il tipo di lifting più tradizionale in cui si praticano due incisioni:  una che dal pube arriva alle spine iliache, l’altra appena sopra l’ombelico. Da qui viene scollata e asportata la cute in eccesso, vengono avvicinate le fasce muscolari viene riposizionato l’ombelico. L’intervento, che avviene in sedazione e anestesia peridurale dura circa 60 minuti se non è accompagnato da altri interventi di chirurgia plastica. Il post operatorio è più importante se confrontato con il lifting microchirurgico ma già dopo 20 giorni si può tornare ad una vita normale.

Il costo di entrambe le tecniche varia da soggetto a soggetto (e quindi da problematica a problematica) ma il lifting addominale può costare indicativamente dai 4000 ai 6500 €.

Adominoplastica e adominoplastica con liposuzione

E’ l’insieme dei precedenti tipi di trattamento. Quali effettuare e in che modo viene deciso dal chirurgo assieme al paziente nelle sedute preoperatorie.