Chirurgia plastica gambe

La chirurgia plastica serve principalmente per eliminare eccessi di pelle e grasso che rendono il gli arti inferiori molli, flaccidi e penduli. Inoltre può servire per correggere difetti congeniti o derivanti da traumi. Le operazioni di chirurgia plastica delle gambe più conosciute sono:

  • Liposuzione delle cosce
  • Wet Lipo Lift cosce
  • lifting microchirurgico cosce
  • torsoplastica cosce
  • lifting microchirurgico cosce
  • lipofilling cosce
  • aumento volumetrico dei polpacci
  • rimodellamento dita dei piedi
  • riduzione diametro caviglie

Liposuzione delle cosce:

La concentrazione di grasso sottocutaneo sulle cosce e interno coscia é una caratteristica prevalentemente femminile che, pur essendo legata all’età, molto più spesso si riscontra anche nelle giovani donne (complici anche una cattiva alimentazione e una vita sedentaria).
Per rimodellare in modo armonico la zona si può ricorrere ad una liposuzione localizzata che viene eseguita per mezzo di una sottilissima cannula introdotta sottocute attraverso delle piccolissime incisioni.
Nel caso di la zona di intervento sia molto cicoscritta l’operazione può essere effettuata in anestesia locale altrimenti si passa poi all’anestesia epidurale.
La liposuzione é da prendere in considerazione nel caso in cui i tessuti siano adeguatamente elastici in modo da consentire alla cute di adattarsi al meglio ai nuovi volumi raggiunti. La maggior parte delle volte però la pelle non ha questa sufficente elasticità e si procede assieme alla liposuzione delle cosce al lifting.

Wet lipo lift cosce (detto anche idroliposuzione):

Al momento attuale e’  la tecnica chirurgica di liposuzione più efficace. Consiste nell’iniettare nelle zone dove verrà praticata la liposuzione vera e proria una soluzione fisiologica che contiene vasocostrittori. Grazie all’infiltrazione di vasocostrittori si riduce la quantità di sangue aspirata: questo ha come principale vantaggio il poter consentire una maggiore aspirazione in termini di quantità di pura cellulite e grasso. Mentre con la liposuzione l’azione di riduzione dei volumi è attuata tramite semplice suzione, con la Wet Lipo Lift la cannula è doppia, come doppia è la sua funzione, cioè di aspirazione e di erogazione di farmaci. Come per la liposuzione, anche per la Wet Lipo Lift il requisito primario per l’idoneità all’intevento è il grado adeguato di elasticità cutanea.

L’intervento di wet lipo lift cosce dura  45-60 minuti. Il costo del wet lipo lift cosce varia da circa 2500€ ai 4000€ a seconda dell’estensione dell’operazione.

Lifting microchirurgico cosce

Il lifting microchirurgico cosce e glutei richiede circa 3 sedute di mezz’ora ciascuna. Ogni seduta viene accompagnata da un’anestesia locale e la distanza fra una seduta e l’altra è di circa 3 settimane (in totale quindi l’intero processo di lifting microchirurgico dura 45-60 giorni). La tecnica risulta efficace  nei casi di lieve e medio rilassamento, a patto la pelle non abbia tendenza ad una ipercicatrizzazione.  La mini invasività della tecnica chirurgica consente di evitare punti di sutura o collanti chirurgici: è sufficiente un cerotto chirurgico, rimovibile a distanza di due settimane per consentire alla parte trattata di guarire in modo rapido e senza grossi problemi post operatori. DIversamente dal lifting tradizionale questa tecnica prevede delle microasportazioni di tessuto (di circa un millimetro) che non non innescano pertanto un importante processo di cicatrizzazione e consentono cosi una rapido recuper ed un rassodamento privo di esiti cicatriziali esteticamente rilevanti.

Il costo di un lifting microchirurgico alle cosce oscilla tra i 4000 e i 6000 €.

Aumento volumetrico polpacci

L’aumento volumetrico del polpaccio è un intervento che era originariamente riservato al trattamento delle conseguenze della poliomielite degli arti inferiori. Con il tempo, cambiando anche i canoni estetici e con l’avvento di nuove tecnologie chirurgiche, ha cominciato ad assumere un’importanza nei casi di ipotrofia dell’arto.
Attraverso una piccola incisione dietro al ginocchio viene inserita una protesi di silicone, che può essere collocata sopra o sotto il muscolo gastrocnemio, a seconda della tecnica chirurgica utilizzata e delle scelte e esperienza del chirurgo plastico. L’intervento si effettua in anestesia locale, talvolta in anestesia generale.

Riduzione diametro caviglie e polpacci

La riduzione del diametro delle caviglie e del polpaccio è un intervento non diffusissimo anche se ormai collaudato  perchè i risultati sono talvolta incerti dato che la zona presenta gli accumuli non ben localizzati come nel caso di addome o glutei.
Le incisioni vengono eseguite nel cavo popliteo (dietro al ginocchio) e lateralmente e mediamente al ginocchio e alla caviglia. La cicatrizzazione è un fenomeno individuale ma essendo le cicatrici di piccole dimensioni, generalmente non si notano. prima di intervenire è bene eseguire un doppler degli arti inferiori per valutare il circolo venoso perchè potrebbe esserci ritenzione idrica nel qual caso si renderà necessario l’uso di calze elastiche che ridurrebbero il difetto e in caso d’intervento il recupero sarebbe molto più lungo.

Il prezzo dell’intervento varia tra 4.000 e 5.000 €.